Milano: C.so Venezia, 44 | T. +39 02 36558643
Lecco: Via Cairoli, 9/D | T. +39 0341 284958

Otoplastica

Otoplastica

L’Otoplastica viene eseguita per correggere l’eccessiva sporgenza delle orecchie (orecchie “a sventola”).

Bisogna notare che le orecchie non sono mai esattamente uguali anche in situazione di assoluta normalità. Quindi una perfetta simmetria rappresenta un’aspettativa irragionevole.

L’intervento non ha assolutamente alcun effetto negativo sull’udito. Il risultato dell’intervento è definitivo.
L’intervento viene eseguito ambulatorialmente e il paziente può ritornare a casa il giorno stesso.

L’operazione viene eseguita in anestesia locale (se necessario con una lieve sedazione): essa consiste nell’infiltrazione dei padiglioni auricolari con piccole quantità di anestetico locale. L’operazione richiede circa un’ora.

L’intervento consiste nell’incisione della faccia posteriore dell’orecchio con la rimozione di una piccola losanga di cute. La cartilagine viene esposta e viene rimodellata e/o asportata in modo da ottenere una forma ed una proiezione più corrette. Viene applicata una medicazione a forma di turbante intorno alla testa in modo da proteggere entrambe le orecchie e limitare il gonfiore e la sensazione di fastidio.

Cosa aspettarsi dopo l’intervento:
  • il dolore, in alcuni casi, può essere intenso e richiede l’assunzione di normali analgesici per qualche giorno;
  • quando la medicazione verrà rimossa le orecchie appariranno un poco gonfie e bluastre. Tale situazione è normale e si risolve nelle successive 4 settimane circa. I punti di sutura verranno rimossi dopo circa 10 giorni.